Detrazioni fiscali del 65% per le schermature solari

Come beneficiare delle detrazioni fiscali previste dalla legge di Bilancio 2017

La Legge di Bilancio 2017 ha introdotto diverse novità per gli interventi di risparmio energetico e di ristrutturazione edilizia, specificamente riguardo al tema delle detrazioni fiscali di cui può beneficiare chi effettui interventi che aumentano l’efficacia energetica degli edifici esistenti o interventi di ristrutturazione edilizia.

Le schermature solari permettono di beneficiare delle detrazioni fiscali previste dalla Legge di Bilancio 2017 in quanto, aumentando il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti presso i quali vengono installate, rientrano nelle categorie elencate all'allegato M al Decreto legislativo 29 Dicembre 2006 n.311.

Nell’uscita di maggio 2017, la prestigiosa rivista Dentro Casa ha pubblicato un redazionale a cura dell’AD di Vitrum Mioni, ing. Michele Mioni, in cui si fa il punto su questo argomento molto attuale e di vivo interesse. Di seguito potete trovare l’intero articolo con l’indicazione precisa del periodo di vigenza e dei presupposti per poter usufruire di tali agevolazioni.

“Facciamo il punto sulle novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2017 relative alle detrazioni fiscali per gli interventi di risparmio energetico, attualmente al 65%, e quelle per le ristrutturazioni edilizie, attualmente al 50%.

Le agevolazioni fiscali riguardano interventi che aumentano l’efficienza energetica degli edifici esistenti (c.d. ecobonus) o interventi di ristrutturazione edilizia.

Molti interventi rientrano nella prima categoria: la detrazione per le schermature solari, cui si dedica questo approfondimento, è stata poco sfruttata nonostante l’utilità e la varietà dei sistemi costruttivi, cui si affiancano le agevolazioni fiscali per le spese relative alla riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento, il miglioramento termico, l’installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda, la sostituzione di impianti per la climatizzazione invernale con impianti di caldaie a condensazione e messa a punto del sistema di distribuzione.

Per schermature solari intendiamo i sistemi costruttivi esterni all’immobile realizzati per graduare la luminosità del sole e non inibire la ventilazione e l’illuminazione all’interno.

Con la categoria delle pergole bioclimatiche citiamo espressamente il tema principe dell’architettura bioclimatica, ossia il risparmio energetico. In estate diventa indispensabile ombreggiare interni ed esterni aumentando il comfort e minimizzando l’uso degli impianti meccanici di raffreddamento. In inverno le schermature permettono il filtraggio della luce ed il riparo dagli agenti atmosferici.

Inoltre le lamelle orientabili permettono l’ombreggiamento e la ventilazione ma anche la tenuta ermetica, con possibilità di chiusura totale o parziale grazie all’inserimento di struttura frangisole, tende o vetrate.

Le agevolazioni fiscali permettono di beneficiare di una detrazione di imposta delle spese sostenute, che viene ripartita in rate annuali di pari importo entro un tetto massimo che varia in relazione alla tipologia dell’intervento. Si tratta di riduzioni dall’Irpef e dall’Ires, e si deduce quindi che si può usufruire della detrazione fino all’esaurimento della propria capienza fiscale.

Per le spese di acquisto e posa in opera delle schermature solari sostenute dal 1 Gennaio al 31 Dicembre 2017, la legge prevede la possibilità di beneficiare dell’Ecobonus del 65%, ossia di una detrazione fino a un valore massimo di 60.000 euro, corrispondente ad un valore complessivo della fornitura e della posa in opera di Euro 92.307,00.

L’arco temporale entro cui si può beneficiare della detrazione fiscale varia, ma consigliamo di affrettarvi. Per i privati è stata introdotta la prorogata fino al 31.12.2017.

Relativamente ai condomini, la proroga è estesa fino al 31 dicembre 2021 per gli interventi su parti comuni dei condomini o che interessino tutte le unità immobiliari del singolo condominio.

Per quanto concerne le strutture ricettivo turistico alberghiere, incluse le attività agrituristiche, si riconosce per il 2017 e il 2018, e nella misura del 65%, il credito di imposta per la riqualificazione dei relativi stabili.

Aspetto interessante della Legge, la previsione che in luogo della detrazione, i soggetti beneficiari possono optare per la cessione del corrispondente credito non più solo ai fornitori che hanno effettuato gli interventi, come stabilito per il 2016, ma anche a soggetti privati, con la possibilità che il credito sia successivamente cedibile. “



I nostri prodotti Openair, Open e Open+ sono considerati schermature solari. Tali pergole bioclimatiche sono ideali per sfruttare gli ambienti esterni, aumentandone l’efficienza ed utilizzabilità. Grazie alle doghe orientabili infatti fungono da riparo dalle radiazioni solari, senza rinunciare alla costante ventilazione. Inoltre, queste pergole possono essere completate con vetrate scorrevoli o chiusure laterali con tende verticali.



SCOPRI LE NOSTRE PERGOLE